MENU

· La scuola

· Impostazione didattica
· Come è strutturata: attori - regia
· Corso di lettura interpretativa
· Seminari
· Laboratorio estivo
· Spettacoli


CORSO DI LETTURA INTERPRETATIVA
dizione, voce, parola fisica

Il corso si articola in tre fasi: dizione e voce, fisicizzazione della parola, lettura interpretativa.

La prima fase si concentra sullo studio della corretta pronuncia della lingua (ortoepia) e sulla correzione dei difetti di fonazione (ortofonia).
La conoscenza del funzionamento del proprio apparato fonatorio e l’educazione all’uso corretto dei suoni vocalici e consonantici vengono sviluppati attraverso esercizi specifici che intervengono sull’articolazione, la muscolatura, il respiro.
Esercizi più complessi di scomposizione e ricomposizione degli elementi che creano la dinamica della parola e della frase (tono, ritmo, spazio, ecc.) verranno impiegati per il raggiungimento non solo di pulizia, precisione e incisività del parlare, ma soprattutto per l’acquisizione della capacità di gestire e trasformare lo strumento vocale in modo duttile, a seconda delle necessità interpretative. La libertà di scegliere come “suonare” è l’obiettivo ultimo di questa fase e fondamento per le tappe successive.

La seconda fase mette in gioco il corpo quale strumento di fisicizzazione della parola: parola detta e parola agita si compenetrano creando una partitura dinamica che amplifica il senso del testo e lo scardina dallo stereotipo.

Tutti questi elementi verranno utilizzati e rielaborati nell’ultima fase dedicata alla lettura interpretativa; il passaggio dall’analisi del testo alla traduzione scenica avverrà attraverso lo studio di gabbie metriche diverse e il gioco vocale e fisico su varie tipologie di scrittura.

L’elemento distintivo di questo corso è la relazione tra approccio classico, soprattutto nell’acquisizione degli strumenti tecnici, e messa in atto contemporanea; è il gioco di contraddizione dialettica tra ricchezza del passato e possibilità del presente, è l’interscambio tra struttura rigida e apertura e, in definitiva, è la capacità di trovare una libertà interpretativa attraverso la gabbia.

Il corso si concluderà con un reading pubblico.

Durata: Novembre – Aprile
Giorni: Sabato
Orario: 14,45 – 17,00

: : Torna su : :Menù: :