Teatro della Contraddizione

Stagione Sperimentale Europea

 5 Novembre
 ore 20,45


 Kultura Kitsch-en
 
serate di coming out pseudoculturale (ma è ammesso anche l'outing)

gran cerimoniere 

 Massimiliano Loizzi

analista psicomagico  
 Dottor Brinaski
notaio kulturale  

 Ragionier Linzi

sostituto  
 Paola Tintinelli
poeta kitsch  
 Alberto Astorri
porco esistenzialista 
 Claudio Di Loreto
ospite 

 Andrea Cosentino

suona 
 La Famiglia Armando


"Nel regno del kitsch impera la dittatura del cuore.
I sentimenti suscitati dal kitsch devono essere, ovviamente,
tali da poter essere condivisi da una grande quantità di persone.
Per questo il kitsch non può dipendere da una situazione insolita,
ma è collegato invece alle immagini fondamentali
che le persone hanno inculcate nella memoria."

Milan KunderaL'insostenibile leggerezza dell'essere

Un’ammissione collettiva, esilarante e coscienziosa, insolente e spensierata, dei propri scheletri kitsch per riconoscerli e dominarli in una società culturale in cui l’arte e il cattivo gusto sembrano confondersi sempre più spesso.

Ospite della serata sarà Andrea Cosentino, artista irriverente che proprio alla Contraddizione – da giovedì 7 a domenica 10 novembre – presenterà “Esercizi di rianimazione”. Toccherà a lui questa volta affrontare il pubblico e svelare i suoi feticci kitsch guidato dagli squilibrati e imprevedibili esperti del KAK – Konsultorio Anonima Kitsch – a cui toccherà fornire l'occasione di emanciparsi dal kitsch o sprofondarci fino alla malattia, in un rito collettivo di liberazione e cannibalismo.

Con lui e coinvolgendo direttamente il pubblico, si indagherà sul concetto di kitsch e sugli scheletri che ognuno si trascina dietro, dalla musica alla cinematografia, dalla letteratura ai giochi infantili, dai balli agli oggetti fino ai riferimenti culturali. Una provocazione che non vuole semplicemente essere un’esaltazione o una condivisione di un’estetica kitsch, sia che con esso si intenda il “pacchiano” sia, come molti teorizzano, s’intenda una manifestazione di potere che renda tutto accettabile.

Amo la scena di un film, una musica, impersonare un cane, pratiche eccessive, da vergogna, urticanti, fino al piacere... e non so perché! Sono schiavo di gesti scaramantici... Consumo in segreto rituali senza senso... Ho un oggetto nascosto nell'armadio e mi assilla, vorrebbe mostrarsi a tutti, o essere distrutto... Volete affrontare la vostra dipendenza dal Kitsch? Il K.A.K. – Konsultorio Anonima Kitsch, coll'ausilio di esperti di dubbia fama, vi da l'occasione di emanciparvi dal kitsch o sprofondarci fino alla malattia, in un rito collettivo di liberazione e cannibalismo. 
Partecipare alle riunioni è semplice: protetti dall'anonimato, potrete mandarci il materiale da "esorcizzare", poi starà a voi decidere durante la seduta collettiva se esporvi e confessare o lasciare che si espongano gli altri. E' consentita la vigliaccheria e la delazione...
Sentitevi liberi, il K.A.K. vi condurrà verso la piena consapevolezza del vostro problema. Attenzione! Non garantiamo una guarigione definitiva e soddisfacente: il kitsch può essere espressione di massa, spesso manipolatorio, ma anche atto rivoluzionario, in quanto espressione coraggiosa di un'identità non allineata al gusto che la circonda; oppure una semplice cazzata... 
Affidatevi al K.A.K. per sapere se la soluzione è uscire dal kitsch o rimanerci. 

 
guarda il video



INGRESSO 
€10,00 
chi sarà eletto re o regina Kitsch della serata, sarà ospite d'onore gratis nel prossimo appuntamento di Kultura Kitsch-en


COME FUNZIONA
Inviateci i vostri elementi Kitsch!
ti chiediamo di cercare nella tua memoria 3 ELEMENTI KITSCH e di indicarceli. 
Non la cosa più kitsch che hai visto nella vita ma qualcosa di personale, che ti appartiene, per cui provi attrazione e allo stesso tempo vergogna.

Il materiale verrà elaborato ed entrerà nella creazione di Kultura Kitschen...
quindi affrettati a mandarlo! naturalmente GARANTIAMO L'ANONIMATO! 

Invia il tuo kitsch a info@teatrodellacontraddizione.it
oltre alla mail puoi anche inviarci una foto, un'immagine, un file audio, o file video... contestualizzando e raccontandoci la sensazione legata ai tuoi "scheletri kitsch"

Kultura Kitsch-en fa parte di "Formati d'arte" 

Infoline: TDC - via della Braida, 6 – 20122 Milano - Tel. 02 5462155

up Inizio pagina up

:: Torna alla Stagione 2013/2014 :: Dove Siamo ::