scarica la locandina >> 335KB
Perchè stasera non vai a teatro?

Josè Ortega y Gasset ai tempi della Restaurazione spagnola, tra un colpo di Stato militare e una strage contro gli operai, diceva:

“Il teatro non avviene dentro di noi, come succede con gli altri generi letterari – poesia, romanzo, saggio -, ma accade fuori di noi, dobbiamo uscire da noi e dalla nostra casa e andare a vederlo. Il primo gesto prima di vedere uno spettacolo teatrale è uscire di casa”.

E come diceva Shakespeare: “Fuori di casa succedono le “cose” che portiamo dentro”.

Perchè stasera non vai a teatro?

Se questa domanda ti appartiene, prendi questa pagina e:

Se hai un negozio lo appendi in vetrina?

Se hai una macchina lo attacchi al finestrino?

Se hai una bicicletta lo metti nel cestino?

E se sei da solo te ne fai una maglietta?

Perché stasera non vai a teatro?

Dove? Non importa.

Uscire a cercare e a cercarsi, fermandosi nei luoghi familiari, rassicuranti, ma anche proseguire per cercare alternative sconosciute.

Cercare con i propri passi senza seguire le orme dei critici, della pubblicità, della moda .

Non è da noi che dovete venire, non siamo per forza noi quelli da cercare; l'importante è scardinare la logica della ricerca, la logica della comunicazione di massa.

Ognuno di noi è critico, giornalista per sé e per chi conosce.

Il teatro vi aspetta, tutti i teatri, anche il nostro.

up Inizio pagina up

:: Menù ::