Orazio Attanasio: Voce, Chitarra, Mandolino, Violino

Francesco Arcuri: Banjo, Ukulele, Concertina, Kalimba, Baglama

Giovanni Melucci: Fisarmonica, Chitarra, Toy Piano, Samples

Stefano Fascioli: Contrabbasso

Alessio Russo: Batteria e Percussioni

Annabella Di Pasquale, Federica Fabiani e Marina Ladduca: cori

E special guests di altissima fattura!!!


Un concerto che è l'occasione per presentarvi informalmente, ma molto calorosamente, il frutto del nostro lavoro, che presto potrete ascoltare anche a casa seduti sui vostri comodi sofà, in macchina mentre fendete la nebbia dell'hinterland, in metropolitana nelle vostre belle cuffiette, mentre aspettate alla vostra fermata, in filodiffusione al supermarket, ad una grigliata al parco Lambro… o un po' dove vi pare. Noi questa volta saremo in un teatro che per l'occasione vorremmo veder diventare luogo d'incontro: non sarete seduti su noiose poltroncine, a meno che proprio non vi vada, e avrete modo di sgambettare allegramente, sempre che vi vada, o di fare due chiacchiere con il vostro vicino più prossimo, fin di cambiarlo se poi tanto simpatico non è (il vicino, non il teatro…). Spazio ce n’è, e contiamo ne resti poco o niente; speriamo di avere con noi i tanti buoni amici che ci hanno accompagnato e seguito nel viaggio che ci ha condotti fin qua e tutti quelli che ancora si chiedono 'Che fine ha fatto La Fonomeccanica?'. Certo che ci piace!!!

Ingresso: 8 euro
Ridotto : 6 euro (per i sostenitori della campagna di crowdfunding di Produzioni dal Basso)

La Fonomeccanica: polistrumentisti in arrampicata libera! Nasce a Milano nel 2007 in un tinello, in un’epoca storica regressiva, ricca di nulla e povera di tutto. La piccola orchestra suona uno swing popolare e deciso con strumenti disoccupati d’ogni sorta e fattura: fisarmoniche scampate alla strage del liscio, tamburi rubati alla banda del paese, violini evasi dal conservatorio, chitarre turche e hawaiane senza permesso di soggiorno, contrabbassi in fuga dal jazz, voci di corridoio. Innumerevoli i chilometri percorsi per le strade di mezz'Europa spostando il cappello di città in città (https://www.youtube.com/watch?v=uvXfwyUY8X0 ), fino a tornare senza più cappello, ma con la voglia di dare una 'svegliatina' alla città natale (http://www.youtube.com/watch?v=QFokvd8W1Ps). Ha avuto il piacere di condividere la propria musica, tra gli altri, con i Mercanti di storie nello spettacolo “Radio - ovvero l’adunata dei refrattari”, con Paolo Rossi e la Compagnia Del Teatro Popolare nello studio per "La Povera Gente”, con la Compagnia Lirica di Milano nel "Don Giovanni" di Mozart. E' di imminente uscita il loro primo album, una possibile risposta alla domanda di chi negli ultimi tempi li ha aspettati al bar-tabacchi sotto casa in cerca di conforto o si aspettava di vederli in TV dopo il quiz delle 20.00: “Che fine ha fatto La Fonomeccanica?”

Infoline: TDC - via della Braida, 6 – 20122 Milano - Tel. 02 5462155 -